STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

50° anniversario di un’icona del design nordico

Conosciute a livello internazionale, da 50 anni fanno parte del nostro tessuto sociale. Sono le forbici con il manico arancione Fiskars, un oggetto creato per la vita di tutti giorni oggi esposto nella collezione del museo di arte moderna di New York come un classico del design nordico.
Realizzate nel 1967 a Fiskars, un piccolo villaggio finlandese da cui prende il nome l’azienda produttrice, sono state le prime ad essere prodotte con i manici in plastica dura. Questo prodotto rivoluzionario, con manico polimerico e lame in puro acciao inox, si rivelò efficace, ergonomico e funzionale, una vera e propria innovazione tecnologica.

Il design, il colore e la funzione hanno ispirato 30 artisti provenienti da tutto il mondo

Il colore Fiskars Orange® che ne caratterizza l’aspetto, ufficialmente registrato in Finlandia nel 2003, nacque per caso. All’epoca erano stati proposti i colori rosso carminio, nero e verde. Ma quando fu sviluppato il prototipo nella macchina era rimasto il colore arancione di una produzione precedente. Venne quindi scelto di provare quella variante di colore per il nuovo artefatto.
I principi di un design moderno, organico e modulare che rappresentano la filosofia progettuale di Olof Bäckström, il designer che firmò il progetto, si riconoscono nel design attuale delle Fiskars classic, frutto del lavoro del progettista di fama internazionale Olavi Lindén.
Quest’anno Fiskars ha celebrato il 50° anniversario delle forbici con “Our Scissors”, una mostra d’arte allestita al Museo del Design di Helsinki e inserita all’interno della Design Week della capitale finlandese.
“Sono uno dei prodotti di design più iconici di Fiskars e della stessa Finlandia. Questa mostra è una celebrazione del ruolo della forbice come un classico oggetto di design che viene utilizzato e riconosciuto in tutto il mondo.“ Marika Orkamo, Direttore del Brand and Integrated Marketing
La mostra è stata caratterizzata da una serie di opere d’arte che richiamano le forbici: il design, il colore e la funzione hanno ispirato 30 artisti provenienti da tutto il mondo. La finlandese Riikka Fransila, la norvegese Bit Vejle e le loro sperimentazioni con la carta rappresentano i paesi nordici. Fra gli altri partecipanti troviamo: il fashion brand giapponese Minä Perhonen, gli artisti statunitensi Judith, Rolfe ed Eloisa Corr Danch, i protagonisti del blog americano Design Sponge ed alcune personalità tedesche come l’artista Sarah Illenberger e la cooperativa artistica Tape That Collective. Inoltre, alcune realizzazioni ispirate alle Fiskars Classic sono state presentate dai designer Klaus Haapaniemi, Heikki Salonen e Tuula Pöyhönen.

Realizzate nel 1967 a Fiskars sono state le prime ad essere prodotte con i manici in plastica dura

In parallelo con l’esposizione, l’azienda sta raccogliendo un insieme di storie ed esperienze per raccontare il percorso di un oggetto che è diventato compagno di vita di miliardi di persone di tutto il mondo: “vogliamo essere di ispirazione per i prossimi 50 anni: mostrare ciò che le forbici possono fare e i molteplici luoghi in cui possono essere usate”
In questi 50 anni le Fiskars Classic sono diventate un’icona del design e nessun concorrente è ancora riuscito a superarne le prestazioni.

 

Chiara Grossi