STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Cabin at Troll’s peak

Siamo a Trolltind, in una valle di alta montagna nei fiordi norvegesi, e una curiosa architettura si articola in una fila di case a schiera, come le antiche fattorie della tradizione locale. Progettata e realizzata da Rever & Drage Architects l’architettura residenziale prende il nome di “Cabin at Troll’s peack”, letteralmente “Capanna sulla vetta di Troll”.

Il concept progettuale è creare una doppia chiave di lettura della casa, che può essere vista come una singola unità o come quattro edifici separati

Il progetto, sviluppato su una superficie di 140 m2, fa proprio il profilo strutturale delle tradizionali “cluster farms” – in norvegese “rekketun” in cui edifici con diverse funzioni e realizzati con diverse tecniche di lavorazione sono accostati e disposti in una linea corrispondente alla direzione dominante del vento (asse N-S). Gli ambienti che troviamo seguendo l’asse Nord-Sud sono rispettivamente: lo studio, la zona living, la cucina con la zona notte e il garage.

Rever & Drage Architect è uno studio di architettura norvegese, con sedi ad Oslo e a Flekkefjord, composto da: Martin Beverfjord, Tom Auger e Eirik Lilledrange. La loro attività si sviluppa principalmente nel settore dell’edilizia residenziale, in cui è molto forte il legame con l’ambiente naturale e lo stile nordico.
Il concept progettuale è creare una doppia chiave di lettura della casa, che può essere vista come una singola unità o come quattro edifici separati.
L’unitarietà del progetto è data dalla colorazione uniforme ad olio del legno, di un colore verde scuro, e dalla forma del tetto a falde.
Gli elementi che invece sottolineano il carattere individuale di ogni ambiente sono la scelta dei materiali, le tecniche di lavorazione e il diverso impatto emotivo che suscita ogni spazio. Più a nord, nello studio, la tecnica di intaglio è tardo medievale con l’alternanza di tronchi larghi e stretti. Il soggiorno è costruito con tronchi intagliati del XIX secolo dall’impatto più elegante, mentre la cucina presenta tronchi più moderni e squadrati. Più a sud, il garage è costruito attraverso un telaio in legno locale rivestito in policarbonato trasparente, espressioni delle attuali lavorazioni.

Progettata e realizzata da Rever & Drage Architects l’architettura si articola in una fila di case a schiera, come le antiche fattorie della tradizione locale

Osservando l’abitazione dalla facciata occidentale ogni elemento rispecchia l’anima dell’ambiente a cui appartiene, mettendo in risalto le singole unità, mentre da quella orientale si nota la coerenza e l’unitarietà delle parti grazie a una progettazione stilistica più uniforme.
In questo modo la curiosa architettura ci offre una chiave di lettura non solo articolata lungo l’asse del vento ma anche secondo quello del sole.

 

Photo by Tom Auger

 

Elisa Viglianese