STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Cersaie2018 tra ricerca, design e sostenibilità

Un appuntamento importante alla Fiera di Bologna, un programma culturale di rilievo internazionale. Stiamo parlando di Cersaie, il Salone della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, che la scorsa settimana ha concluso la sua 36ª edizione.

Nel mercato mondiale la manifestazione rappresenta una delle più grandi vetrine del settore Ceramico e dell’Arredobagno, della posa e dei consumatori finali, per il mondo dell’architettura e dell’interior design. Quest’anno la superficie espositiva, con i suoi tre nuovi padiglioni, è arrivata a 161.000 metri quadrati, con 840 espositori di 5 continenti e 40 nazionalità.

Il tema di questa edizione è: “Sostenibilitàe salubrità: la ceramica Made in Italy nella competizione internazionale”. La salubrità del prodotto e degli ambienti di lavoro, la produzione sostenibile e l’attenzione al contesto internazionale sono tematiche che dimostrano la visione contemporanea di Cersaie.

Gli arredi presentano finiture e tonalità naturali, linee leggere e compatte con superfici soft touch. A questo stile molto contemporaneo si accompagna l’industrial style: lavabi in acciaio verniciato, leggeri piani in lamiera forata e rivestimenti per pavimenti che imitano l’effetto retro delle lamiere metalliche.

I prodotti spaziano dalle piastrelle di ceramica agli arredi, dalle apparecchiature igienico-sanitarie ai caminetti, passando per le materie prime e le attrezzature per la posa e l’esposizione. All’interno del centro servizi è stato confermato il format Cersaie Disegna La Tua Casaattività di consulenza professionale dove i progettisti dei piùimportanti periodici di interior design italiani offrono gratuitamente consigli per ristrutturare le proprie abitazioni.

Il bagno è protagonista di una nuova ricerca estetica e tecnologica che coniuga relax, design ed etica sostenibile. Da una parte le nuove superfici antibatteriche, igienizzanti e atossiche, i trattamenti galvanici per le rubinetterie, gli scaldasalviette elettrici, rappresentano un grande passo in avanti per la riduzione d’inquinamento e lo spreco energetico. Dall’altra il bagno acquista sempre più il carattere di luogo di rilassamento, accentuando le proprie componenti emozionali.

Gli arredi presentano finiture e tonalità naturali, linee leggere e compatte con superfici soft touch. L’offerta delle piastrelle quest’anno sfoggia motivi naif, texture tattili e decori geometrici essenziali. Questo stile molto contemporaneo viene accompagnato dall’industrial style: lavabi in acciaio verniciato, leggeri piani in lamiera forata e rivestimenti per pavimenti che imitano l’effetto retro delle lamiere metalliche. Nella sezione dedicata ai pavimenti emerge invece ilporcellanato effetto legno, che imita con grafiche lineari o irregolari, le venature del legno del parquet.

Ma Cersaie, non èsolo l’occasione per scoprire le ultime tendenze del settore, la fiera offre un ricco calendario di iniziative collaterali, come la partnership con Bologna Design Week ed il suo programma di eventi. La Bologna Design Weekè una manifestazione internazionale dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia Romagna, organizzata nel centro storico della cittàdi Bologna. Anteprime, mostre, proiezioni, workshop, concorsi, design talk e visite guidate all’insegna dell’architettura contemporanea.

Il bagno è protagonista di una nuova ricerca estetica e tecnologica che coniuga relax, design ed etica sostenibile.

Per il quinto anno consecutivo si rinnova il premio ADI Ceramics & Bathroom Design Award, in collaborazione con ADI – Associazione per il Disegno Industriale – per valorizzare i prodotti italiani più innovativi e pre-selezionarli per la pubblicazione ADI Design Index 2019.

Quest’anno sono state selezionale tre aziende per il settore ceramica: Ceramica Fondovalle Spa, con il prodotto 20PureMosaico+, con Nuova Gamma; e Decoratori Bassanesi, con il prodotto Segments. Mentre tra le aziende dell’arredobagno hanno vinto Stella Rubinetterie, con SimpleArblu, con Sistema Pietrablu; e Duka con Natura 4000. Le menzioni speciali sono andate a 41zero42 (nel settore della ceramica) e a Pba Spa con ausili a scomparsa (settore arredobagno).

Da citare è anche il nuovo spazio dedicato alla Cittàdella Posa: arrivata alla sua settima edizione, l’iniziativa propone eventi e seminari formativi e dimostrazioni di posa in opera. Uno spazio importante è occupato da Assoposa (Associazione nazionale imprese di posa e installatori di piastrellature ceramiche).
Per gli appassionati di fotografia, invece, quest’anno èla giovane fotografa Silvia Camporesi a tenere la “Lezione alla rovescia”, dove gli studenti degli istituti superiori potranno intervistare l’artista.
Infine una mostra allestita pressola Galleria dell’Architettura illustra i contenuti del progetto Mater Ceramica: Mater comeMappatura Arte Tecnologia E Ricerca ceramica, un progetto che metteinsiemetutta la conoscenza relativa alla ceramica.

 

In copertina Ceramica Fondovalle Spa

 

Chiara Grossi