STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Ego | In the mirror with Abimis

In un appartamento del centro di Stoccolma, lo studio di architettura Servabote ha scelto di inserire la cucina Ego dell’inconfondibile design Abimis, per valorizzare il gusto estetico che caratterizza l’interior di questo progetto. La cucina è composta in questo caso da un blocco unico in acciaio inox che sostiene i piani integrati direttamente nel modulo.

La superficie si sviluppa su 290 metri quadri ristrutturati direttamente dai proprietari – gli stessi titolari dello studio di architettura e che si dividono tra Stoccolma e la loro residenza in Spagna – in una tipica casa nordica ai piani alti di un piccolo edificio, in cui si evidenzia l’ampio uso del colore bianco e di grandi finestre che facilitano l’entrata della luce naturale. L’appartamento svedese si contraddistingue così da uno stile che coniuga un gusto contemporaneo ad elementi più tradizionali e naturali, a cui si accosta il carattere deciso e moderno della cucina in acciaio. Un mix tra tradizione e modernità quindi caratterizza la cucina di questo appartamento, per il quale i proprietari non hanno voluto rinunciare agli aspetti funzionali inserendo il massimo per quanto riguarda prestazioni tecniche estetica e funzionalità anche negli ambienti domestici.

Abimis racconta il progetto su Livingroome.

 

 

Ci parli della cucina EGO, prodotto icona dell’azienda. 

Ego, prodotto icona di Abimis, nasce dall’esperienza internazionale di Prisma nella ristorazione professionale, ma creata appositamente per l’ambiente domestico. Disegnata da Alberto TorselloEgo è interamente prodotta con acciaio AISI 304 ed è una cucina sartoriale, realizzata sulle specifiche peculiarità di ogni singolo progetto e lavorata su misura con eccezionale cura artigianale. Il concept di ogni Ego si sviluppa a partire da un elemento cardine: le ante raggiate a filo battente completamente integrate nella struttura, una vera e propria matrice genetica che caratterizza ogni realizzazione. L’igiene è il punto focale nella progettazione delle cucine Abimis, l’acciaio si conferma infatti un materiale ineccepibile dal punto di vista della resistenza, dell’igiene e della praticità.

 

Come descriverebbe in tre parole il design EGO? 

Ego è ritorno alle origini, dal latino ab-imis (fundamentis), che significa “dalle più profonde fondamenta”. Ego è ergonomia. Ego è materia plasmabile: l’acciaio è come un abito sartoriale da creare e modellare in base alle più sofisticate esigenze.

 

In che modo la cucina EGO si inserisce nell’appartamento di Stoccolma? Quale equilibrio si crea tra stili e materiali?

La cucina di questo appartamento è caratterizzata da un affascinante ed elegante mix tra tradizione e modernità, dato specialmente dai materiali scelti per la sua realizzazione. Acciaio, rame, legno e cuoio si alternano con armonia a definire l’intero spazio. Lo studio di architettura Servabote ha scelto di inserire una cucina Ego proprio per valorizzare il gusto estetico che caratterizza l’interior di questo progetto. Un materiale “freddo” come l’acciaio diventa qui sorprendentemente “caldo”.

 

Qual’è la filosofia progettuale che caratterizza il lavoro firmato Abimis? 

L’ergonomia è l’elemento cardine da cui si sviluppa la filosofia di Abimis. Questa si concretizza attraverso le “5 fasi del cucinare”: conservazione, preparazione, cottura, impiattamento e lavaggio. Le 5 fasi definiscono un “percorso” fondamentale e imprescindibile nella progettazione di qualsiasi cucina Abimis.

 

Photo credits by Matteo Cirenei

 

Elisa Viglianese