STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Illustrare gli spazi. La pittura di Elisa Talentino

Uno degli ultimi progetti a cui ho preso parte, con un intervento di illustrazione per la decorazione di interni, è stato quello della ristrutturazione di una casa in stile Liberty nel quartiere di San Salvario a Torino, a opera dello studio di architettura torinese UNDUO, con il progetto Peacocks wall decoration.
Con il ritorno da qualche anno a questa parte della carta da parati, dalle fantasie floreali o naturalistiche ai soggetti geometrici tipici degli anni ’70, stava maturando in me il desiderio di realizzare illustrazioni destinate all’ambiente domestico, che potessero coniugare il mio amore per la pittura alla mia attenzione al design e alla decorazione di interni. Una parete o parte di essa decorata è un elemento fortemente suggestivo e scenografico, che conferisce personalità ed eleganza allo spazio.

L’idea messa a punto con gli architetti è stata quella di realizzare una decorazione ad hoc direttamente sul muro del bagno; la parete in questione sconfinava dentro alla doccia; abbiamo deciso quindi di dipingerla con vernici vetrificanti apposite e di utilizzarle per realizzare dei decori anziché applicarle a tinta unita.  La mia proposta è stata quella di creare un motivo decorativo con sinuosi pavoni che si ripetessero in maniera semi-regolare: ispirato alla modularità e rigore dei pattern ma con una ripetizione più morbida, libera dalla rigidità degli schemi geometrici. Gli elementi si ripetono con continuità ma sono tutti unici, ogni pavone è diverso dall’altro. Il tutto è stato poi impreziosito con piccoli interventi sugli occhielli delle piume, realizzati in foglia d’oro.

 

Photo credits by Valeria Maggiora

 

Elisa Talentino è un’artista che lavora con illustrazione, grafica d’arte, pittura e animazione. Ha pubblicato Le jardin d’hiver (Print About Me, 2013), Bendata di stelle (Inuit Editions, 2014), Metamorphosis (La Grande Illusion, 2016).
Le sue immagini appaiono inoltre ne Il tramonto birmano (Add Editore, 2016), e ha realizzato illustrazioni per The New York Times, The Washington Post, La Repubblica, La Stampa, Mondadori, Einaudi, Bompiani, Edizioni e/o, Goethe Institut e molti altri. I suoi lavori sono stati selezionati ed esposti in numerosi festival in Italia e all’estero, tra i quali Bologna Children’s Book Fair, BilBOlbul. Festival internazionale di fumetto di Bologna, Ilustrarte – Biennale internazionale dell’illustrazione di Lisbona, Viñetas con Altura. Festival internacionál de historietas di La Paz (Bolivia). Ha vinto per due anni consecutivi (2017/2018) la Gold Medal del 3×3 Mag Professional Show di New York.
Nel 2017 ha realizzato il cortometraggio d’animazione Dandelion (con musica di Julia Kent), che è stato selezionato nei principali festival internazionali di settore, vincendo i premi “Best original soundtrack” (Lago Film Fest, GLocal Film Fest, Wag Film Fest) e “Best animated short” (GLocal Film Fest), e dal quale è stato tratto l’omonimo libro Dandelion (Lazy Dog Press, 2018).
È specializzata infine in stampa d’arte: le sue serigrafie, realizzate personalmente con tecniche pittoriche e incisorie sperimentali, sono esposte in numerose gallerie in Italia e all’estero.

elisatalentino.it