STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Inspired in Barcelona. Tra luce, design e identità

Alla Milano Design Week 2019 Barcellona si racconta attraverso una narrazione di luce in mostra a Brera Design District, in via Dante, 14. Dall’8 al 14 aprile Inspired in Barcelona: Mediterranean Design sarà aperta al pubblico con un’esposizione di oltre 25 collezioni di lampade per indoor e outdoor, selezionate tra i più celebri brand dell’eccellenza creativa catalana. Ogni creazione conserva la sua unicità e ci racconta parte del lifestyle della grande città di mare. Tante voci capaci di narrare ritmi, colori e contrasti.

Inspired in Barcelona: Mediterranean Design affronta quattro temi principali: Warm, Diverse, Open, Emotional, attraverso una selezione di 60 prodotti. Il progetto è stato realizzato da Emiliana Design Studio, promosso da Catalonia Trade & Investment, Ajuntament de Barcelona e organizzato da BCD Barcelona Centre de Disseny con la partecipazione di HCB Habitat Cluster Barcelona.

 

 

Forte è l’equilibrio tra tradizione e innovazione, apertura e reiterazione dei valori consolidati, concretezza e originalità, che ritroviamo tra i materiali naturali e le tonalità calde, tra le pedane e i moduli espositivi in ceramica. Troviamo lampade da tavolo, sospensioni leggere, lanterne iridescenti, prodotti dal fascino retrò che ricordano i sistemi urbani, sottili cerchi di LED e segnapassi per esterno.

Da Vibia a Marset, da Santa&Cole a Estiluz, da Carpyen a Bover Barcelona Lights, da Faro Barcelona a Lamp, da El Torrent Il·luminació a Tunds, i più celebri brand del territorio, affiancati a marchi meno conosciuti, disegnano una mappa dei luoghi e degli spazi più tradizionali di Barcellona: i sistemi di illuminazione urbana rievocano le strade, il lungomare e i parchi pubblici. Oggetti di luce arricchiti dall’accostamento di materiali più caldi – legno, metallo, pietre, ceramica – suggeriscono invece l’idea della sfera domestica, intima e raccolta, mentre iconiche sospensioni rimandano infine agli ambiti dell’ospitalità o del lavoro.

All’interno di un grande open space, l’allestimento offre un’immersione completa al visitatore, il quale non è guidato da ambienti costruiti ma assiste e si interfaccia in maniera libera e creativa alla ricchezza della cultura catalana.

 

Elisa Viglianese