STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Invisible Studio realizza una mini-casa sostenibile e trasportabile

Arriva da Bath (UK) Trailer, un edificio costruito interamente con scarti di costruzione e legname non stagionato coltivato in loco e libero di essere trasportato su strada.

Esatto. Ciò che caratterizza e rende avanguardistico il progetto è la possibilità di essere legalmente trasportato sull’autostrada pubblica, tramite un “bogey” rimovibile con ruote, rendendo l’abitazione permanente o temporanea a seconda delle necessità. Un’architettura realizzata principalmente in lunghezza – con un tetto spiovente che permette di sfruttare al massimo il secondo piano per una superficie totale di 40 metri quadri – e realizzata con sapienti tecniche di lavorazione anche ad incastro.

 

 

Esternamente il rimorchio è rivestito in fibra di vetro ondulata e acciaio, mentre internamente è rivestito in tela. Tutti i lavori di falegnameria provengono da scarti di compensato, comprese le due scale, mentre i corrimano sono realizzati con ritagli di corda blu. L’interno è inondato dalla luce naturale, che filtra attraverso delle grandi “vetrate” in policarbonato, situate all’estremità del timpano. A dare carattere alla piccola e innovativa architettura sono sicuramente i materiali che creano un forte e inusuale contrasto tra la componente calda e naturale del legno e quella fredda e artificiale del vetro e del policarbonato.

Sviluppato dallo studio inglese Invisible Studio, il progetto è ad oggi un prototipo autoprodotto che mira a fornire uno spazio a basso costo versatile e adattabile alle necessità nel pieno rispetto dell’ambiente. Sebbene sia concepito come uno spazio domestico potrebbe facilmente funzionare come uno spazio di lavoro o qualcos’altro.

 

Photo credits by Jim Stephenson

 

Elisa Viglianese