STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

La mia esperienza mediterranea

Quando terminai la carriera universitaria, mai avrei pensato di continuare gli studi dopo la laurea. Dal momento che decisi di trasferirmi a Valencia, non sapevo bene a cosa andavo in contro, ma tutto cambiò.

Ero affascinato dall’architettura bianca dei maestri spagnoli e portoghesi tra minimalismo e cura del disegno, per questo scelsi il master, proprio perché mi ha dato la possibilità di approfondire questo tema, viaggiando e conoscendo dal vivo opere e architetti che facevano parte delle mie referenze.

Inoltre cercavo lavoro e volevo fare esperienza all’estero.  Anche se non parlavo bene la lingua, inviai il cv e fu così che dopo qualche settimana iniziai a lavorare in uno studio di architettura dove tutt’oggi collaboro.

Mi sono reso conto che la cosa bella della mia esperienza “mediterranea” non era il posto in cui mi trovavo, ma le persone di diversa nazionalità che ho potuto incontrare: ho cambiato il modo di pensare, di interagire con gli altri, è per questo che viaggiare è bello, non tanto per i luoghi, ma più per le persone.

 

Ph: museo Serralves di Alvaro Siza a Porto 

 

Nicolò Chinello è un architetto nato a Padova nel 1992. Frequenta l’Università di architettura di Venezia (Iuav). Terminati gli studi nel 2017 si trasferisce a Valencia per intraprendere una nuova avventura lavorativa affiancata ad un Master in Architettura e Design (MArchVAlencia). Nei social pubblica foto di viaggi, architettura e progetti, però non si definisce un fotografo, anche se ormai, nel 2018 con Instagram, un po’ tutti lo siamo!
instagram/nicochine