STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Maison&Object: ByeBye Routine

In occasione della Paris Design Week, dal 7 all’11 settembre 2018 torna l’appuntamento con Maison&Object, l’evento principale per i professionisti che lavorano nell’arte di vivere in tutte le sue espressioni. Fiera multi-settore e trasversale per natura, Maison&Object presenta due volte l’anno a Parigi una riflessione sullo status del mercato, sviluppando costantemente una panoramica approfondita che accompagna i professionisti attraverso l’evoluzione dei loro settori.

L’appuntamento ha messo in mostra più di 3000 espositori con un’affluenza di oltre 90 000 visitatori, proponendo un’offerta di prodotti a 360°. Dal design alla decorazione, dall’interior agli accessori, passando per il mondo dell’infanzia e quello culinario: uno spettacolo lifestyle in cui convivono stili e diversità, grazie all’ambiente interattivo e dinamico che anima gli spazi. Diversità che si fa portavoce delle eterogenee aspettative dei mercati globali.

Il tema di questa edizione “Bye-Bye Routine. Hello Surprise” si fa portavoce di una fiera che evolve con visitatori e brand…Let us surprise you!

La fiera si sviluppa attraverso due tematiche principali: MAISON, che esplora i migliori progetti di interior, e OBJECT, che mette in scena accessori e oggetti decorativi, entrambi proiettati a creare nuove e stimolanti esperienze. Attraverso quattro universi spazio-temporali, Maison affronta le tematiche del Unique&Eclectic, Today, Forever e Craft, mentre Object, seguendo la linea dello scorso anno, si declina in sette settori: Cook&Share, Smart Accessories, Kids&Family, Home Accessories, Home Fragrance e Home Linen.

 

 

All’ingresso del padiglione 5A troviamo l’Espace d’Inspirations e il Cafè-Libreria dedicati al tema Virtuous, individuato dall’agenzia NellyRodi. «Abbiamo bisogno di soluzioni alternative, che prendano la direzione di un modello di crescita diverso e di modalità di consumo diverse», spiega il direttore creativo Vincent Gregoire. L’obiettivo è rispondere alle esigenze di un consumatore sempre più informato e sensibile ai temi della sostenibilità dei prodotti.

Degni di nota i Rising Talent Awards, un appuntamento annuale nel settore del design internazionale per la promozionedi nuovi designer. In questa edizione autunnale è il Libano a occupare il posto d’onore: un luogo ponte tra Occidente e Oriente che conferma la volontà del Salone di spingere sempre più lontano le frontiere della creatività. «La caratteristica essenziale del design libanese – afferma il il designer Marc Baroud– è la molteplicità delle sue influenze. Qui non c’è nessuna dominante culturale, nessun patrimonio industriale, e quindi nessuna “ideologia” funzionale, formale o di altro genere. Il che crea uno spazio di libertà piuttosto interessante».

 

 

Per il premio Designer of the Year Maison&Object rende omaggio al belga Ramy Fischler. Formatosi all’ENSCI e presso lo studio di Patrick Jouin, dove ha lavorato per quasi dieci anni affinando il gusto per la ricerca, l’innovazione e l’esplorazione, il designer ha fondato la sua agenzia, RF Studio, a Parigi nel 2012. Da allora anticipa le pratiche del domani, definendo le fondamenta e l’utilità di ogni progetto e costruendo gli ecosistemi che lo renderanno utile. «Lo scambio di idee, la ricerca e la sperimentazione – racconta il designer – sono fondamentali per ogni innovazione, sia per l’ispirazione e il lavoro dei creativi così come per i capitani d’azienda o gli scienziati».

Maison&Object punta a incrementare i suoi collegamenti con la Cina. Un esempio ne è il pop-up store dedicato al Salone che dal 16 settembre al 16 novembre 2018 presenterà 30 marchi europei all’interno del centro commerciale WF Central di Pechino. Viceversa, in occasione dell’edizione di gennaio, Maison&Object ospiterà i Rising Talent Awards China, presentati da Design Chain. La piattaforma di consulenza di design e arredamento che riunisce 1.000 marchi premium sarà il partner privilegiato del salone per valorizzare i sei talenti cinesi durante la prossima sessione di Maison&Object, dal 18 al 22 gennaio 2019.

Il tema di questa edizione “Bye-Bye Routine. Hello Surprise” si fa portavoce di un nuovo ruolo di Maison&Object, una fiera che evolve con visitatori e brand, proponendo nuovi luoghi di condivisione e nuove ed audaci esperienze lontane dalla noiosa routine quotidiana. Let us surprise you! 

 

Elisa Viglianese