STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Segni esemplari, testimonianze visive e caratteri tipografici

La storia dei caratteri tipografici italiana ha da poco toccato un altro importante anniversario. Era il 1818 quando veniva stampato per la prima volta il Manuale tipografico di Giambattista Bodoni, una collezione di 665 alfabeti diversi e oltre 1300 fregi, precursore di quelli che saranno i campionari dei caratteri tipografici.

L’evoluzione della forma dei caratteri è lo svolgersi stesso della nostra storia.

È da questa occasione che nasce Segni esemplari, una mostra curata da Silvana Amato all’interno di Palazzo della Pilotta a Parma e promossa dalla Fondazione Museo Bodoniano. In mostra i volumi di Bodoni, i suoi punzoni e le sue matrici e i manoscritti realizzati da altri autori, con l’intento di mostrare e raccontare a un pubblico meno specialistico uno scorcio della storia della tipografia. A differenza dei manuali tipografici di quel tempo, finalizzati esclusivamente alla pratica della stampa – dall’incisione dei punzoni all’impressione delle matrici e alla fusione dei caratteri mobili –, quello di Bodoni è una raccolta di caratteri e ornamenti da lui realizzati, precursore di quelli che saranno i campionari dei caratteri tipografici.

Parallelamente si espone una parte dedicata all’oggi. Un selezionato gruppo di grafici internazionali ha contributo realizzando un Manifesto tipografico.

Obiettivo della mostra è operare una ricognizione visiva di concetti intorno alle potenzialità della scrittura espressi dai progettisti, ai quali si riconosce una spiccata e consapevole attitudine tipografica. Segni esemplari, testimonianze visive che ci permettono di rintracciare attraverso l’evoluzione della forma dei caratteri lo svolgersi stesso della nostra storia, e di sfruttare l’occasione per avviare nuovi discorsi critici intorno al tema della scrittura come strumento di conoscenza.

 

Segni esemplari
Palazzo della Pilotta presso la Galleria Petitot della Biblioteca Palatina, Parma
16 marzo – 18 maggio 2019

 

Elisa Viglianese