STAY TUNED

Book collection 10 anni
Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  • No products in the cart.

Settore casa: Best of Houzz 2018

In un mondo sempre più digitalizzato, interattivo e connesso H24, anche i media si trasformano per poter rispondere alle nuove esigenze degli utenti. Houzz è uno di questi. Realtà giovane e al passo con i tempi, è una piattaforma online leader mondiale nell’arredamento, nella progettazione e nella ristrutturazione di interni ed esterni.
La Community, che oggi conta più di 40 milioni di utenti in tutto il mondo, nasce da un bisogno semplice e chiaro: la facilità e il piacere di ristrutturare.
I fondatori Adi e Alon hanno creato un posto dove sfogliare e salvare foto di case, dove cercare l’ispirazione, scoprire prodotti e trovare il professionista giusto. Non solo. È anche un luogo di connessione in cui gli utenti possono condividere idee, dubbi e consigli.
Houzz ha sede a Palo Alto in California, con uffici a Londra, Berlino, Mosca, Sydney e Tokyo.

Protagonisti i nuovi trend dell’anno: dallo stile Japandi a quello Lagom, dagli arredi di recupero fino allo Stile Modernico. L’elemento ludico acquista importanza così come i wallpaper, le testiere dei letti, il design pet friendly e le soluzioni multifunzione salvaspazio.

A fine gennaio, come ogni anno, Houzz ha annunciato i vincitori di “Best of Houzz 2018” in Italia, il riconoscimento assegnato ai migliori professionisti del settore casa presenti nella Community.
Le categorie premiate sono due: Design e Service. La prima include i progetti più popolari e premia i professionisti i cui lavori sono stati più apprezzati dalla Community. La seconda invece si basa sul numero e sulla qualità delle recensioni ricevute dal professionista durante l’anno precedente, ossia, il grado di soddisfazione del cliente. Il riconoscimento “Best of Houzz 2018” appare sul profilo dei vincitori come segno distintivo di eccellenza.

La Community, che oggi conta più di 40 milioni di utenti in tutto il mondo, nasce da un bisogno semplice e chiaro: la facilità e il piacere di ristrutturare.

Protagonisti i nuovi trend dell’anno: dallo stile essenziale Japandi, che attraverso i materiali naturali riprende il design nordico, a quello Lagom dagli interni soft; dagli arredi di recupero fino allo Stile Modernico, mix di antico e contemporaneo. L’elemento ludico – lettering, muri trompe-l’oeil, lucine – acquista importanza così come i wallpaper, le testiere dei letti, il design pet friendly e le soluzioni multifunzione salvaspazio.

 

In Copertina un progetto di Maurizio Giovannoni Architetto 

 

Elisa Viglianese